EDUCARE ATTRAVERSO L’ARTE – Corso di formazione al contemporaneo | Didattica adulti

in collaborazione con Informadarte e SiripArte

Fondazione smART - polo per l'arte, in collaborazione con le associazioni culturali Informadarte e SiripArte, propone Educare attraverso l’arte – Corso di formazione al contemporaneo – con l’intento di fornire strumenti concreti di conoscenza e di utilizzo del linguaggio contemporaneo a fini educativi.

L’iniziativa è rivolta a insegnanti, operatori didattici e museali, atelieristi, artisti, studenti e semplici appassionati e intende trasmettere le conoscenze teorico-pratiche per progettare in autonomia laboratori d’arte sfruttando l’interdisciplinarietà di questo linguaggio.

La metodologia con la quale è condotto il corso si ispira al lavoro svolto negli anni dai tre soggetti proponenti, attraverso un impegno volto al diretto coinvolgimento di artisti, curatori e più in generale di quei professionisti del contemporaneo che hanno contribuito alla realizzazione di progetti educativi innovativi e che saranno oggetto di case study durante il percorso formativo.

Il corso mira al coinvolgimento attivo dei partecipanti, stimolando l'apprendimento e il godimento dell'arte contemporanea attraverso lo sviluppo della manualità e della creatività individuale. Il metodo si basa sulla stretta interdipendenza tra il momento creativo e quello dell’analisi e riflessione collettiva sui risultati ottenuti.

Il corso, arrivato alla sua terza edizione, si propone in una formula intensiva di due week end presso il Museo Capitolare Diocesano di Foligno, quattro giornate per un totale di 22 ore di formazione. Durante il workshop si alterneranno aspetti teorici ad attività pratiche, attraverso le quali si potranno sperimentare diversi linguaggi espressivi e diverse tecniche artistiche. Il percorso formativo si conclude con la progettazione e realizzazione di un laboratorio da svolgere insieme sul territorio.
Al termine del percorso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

SABATO 11 GIUGNO
ore 10.00/13.00
Educare lo sguardo, il perché di questo corso

Introduzione teorica sui temi della visione e sull’importanza dell’immagine in ambito educativo. Si svolgeranno esercizi e giochi volti a “potenziare lo sguardo”, da replicare in diversi contesti educativi.

ore 14.00-18.00
Metodologie dell’educazione

Analisi dei processi mentali e progettuali volti a creare percorsi educativi e didattici efficaci, applicabili in diversi contesti, scolastico e museale, a contatto diretto con artisti viventi. Case study e sperimentazione diretta per evidenziare dinamiche e regole dei laboratori.
L’arte contemporanea come pretesto educativo
L’arte contemporanea è qui analizzata come strumento di comunicazione e interazione soffermandosi su alcuni argomenti di grande attualità proposti dagli artisti per stimolare il pubblico ad avviare un personalissimo ragionamento che si conclude con una sperimentazione pratica.

DOMENICA 12 GIUGNO
ore 10.00-13.00
Lo sguardo dell’artista

Il racconto dell’esperienza in cui l'arte diventa terapia, rieducazione e avvicinamento al dialogo: arte come libertà, “evasione”, necessità di linguaggi e di un approccio diverso per ogni pubblico.
Accenni di sostenibilità dei progetti
Quanto è importante oggi, a latere della progettazione, prendere in considerazione i canali di sostentamento delle iniziative in ambito didattico. Si esaminano i principali canali da percorrere per poter reperire le risorse necessarie per la realizzazione delle proprie attività educative.

SABATO 25 GIUGNO
ore 10.00-13.00
L’esperienza smART: progettare percorsi didattici a stretto contatto con gli artisti e curatori

Il racconto dell’esperienza della Fondazione nella progettazione e realizzazione di progetti fortemente innovativi ed inclusivi direttamente con i protagonisti della scena artistica contemporanea. Esercitazione pratica di un laboratorio in cui sperimentare alcune delle tecniche narrate.

ore 14.00-18.00
Libri d’artista e albi illustrati come strumenti educativi

Analisi del libro come opera d’arte e osservazione di diversi generi di albi illustrati, strumenti fondamentali all’interno dei processi educativi. Quando un libro può definirsi “d’artista”? Scoprire - attraverso un’attività pratica - come l’oggetto libro si possa indagare al di là del testo e delle immagini, attraverso la sua struttura e i materiali dei quali è composto.
Elementi di progettazione didattica
Studio della progettazione di un percorso laboratoriale per sperimentare e rielaborare in maniera educativa l'incontro con l'opera d'arte. Argomenti che verranno trattati: il target, le caratteristiche dello spazio fisico del laboratorio, il “terzo educatore”, l’allestimento, la scelta dei materiali.

DOMENICA 26 GIUGNO
ore 10.00-13.00
Visita animata al Museo, progettazione e realizzazione di un laboratorio didattico

A partire dalla visita animata alle opere della collezione del Museo, verrà svolta un’esercitazione pratica collettiva con la formulazione di un’ipotesi laboratoriale e la sua realizzazione.

ore 14.00-16.00
Restituzione di un’esperienza

Ogni partecipante avrà la possibilità di descrivere brevemente a chi e come rivolgerebbe un progetto didattico a partire dalle opere esposte nel Museo, integrando gli elementi acquisiti durante il percorso formativo. Riflessioni finali e saluti.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
didattica@fondazionesmart.org
06 64781676
PAGAMENTO
Costo: 320€ intero corso
Costo scontato: 300€ per chi si iscrive entro il 1 giugno 2022
Modalità di pagamento: bonifico o carta docente.
SEDE DI SVOLGIMENTO
Museo Capitolare Diocesano di Foligno
Largo Giosuè Carducci, 40 - Foligno (PG)